Mica siamo gamberi

Bisogna andare avanti

Già, bisogna andare avanti.

E non farci intimorire.

Non fermarci.

Bisogna ricominciare.

Ma quante volte abbiamo già sentito queste parole.

Bisogna guardare avanti con fiducia e ripartire.

Già, come se avessimo un’altra scelta.

Mica siamo gamberi, e poi, se andassimo indietro, andremmo dove?

Indietro dove.

Quali sono le indicazioni, dove portano le strade per andare indietro?

Andare avanti, camminare, muoversi, evitando di imprecare perché questo ti toglie le energie.

E’ l'unica scelta che ci resta.

Non ha senso chiedere a che punto, dove siamo e quanta strada c’è ancora da fare, perché in tutto questo camminare, in tutte queste ripartenze, l’unica cosa certa è che non ci sarà mai una meta da raggiungere o un traguardo da tagliare.

L’unica soluzione che resta, già che gli zaini, pieni di sassi e d’altre cose sono pesanti di loro, è almeno togliere quelle, le parole, le inutili parole, le  solite parole come appunto “bisogna andare avanti”

Questo per avere un po’ più di fiato, per sentirci almeno un po' più leggeri.


Domenica 24 luglio 2016 scrivevo questo post - Oggi, Martedì 6 febbraio 2019, in un Paese che mi piace sempre più di meno,  con improponibili uomini di una politica che a dir poco è indecente che pretendono di indicarci la rotta di navi senza controllo e manutenzione solcare i nostri mari e quelli vicini, capaci di perderla, seminando dispersi, naufraghi e morti e i loro comandanti diventare degli eroi, continuano a ripeterci che "Bisogna andare avanti"